MECHAFILES

#BooksArchive 008: Robot Madness OriginalZ Sketchbook

Robot Madness OriginalZ Sketchbook. Copertina Fronte/Retro
  • Titolo: Robot Madness OriginalZ Sketchbook
  • Autore: Daniele Rudoni, Riccardo Pieruccini
  • Lingua: Italiano
  • Numero di pagine: 66 b/n
  • Formato: Spirale metallica
  • Data di pubblicazione: 2021
  • Edizione: 1a Limited Edition
  • Prezzo: 10,00€

Vi ho parlato più volte di Robot Madness, il progetto grafico che Daniele Rudoni e Riccardo Pieruccini stanno portando avanti grazie alla loro passione per il genere robotico. Grazie al mecha design di Ruggine e le colorazioni di Darudo, abbiamo visto più volte vecchie glorie e mecha recenti apparire in una veste materializzata secondo il punto di vista dei due illustratori. Ma quando la passione per questo genere di animazione è grande e soprattutto genuina, un artista non si limita a disegnare i propri eroi, ma ne crea di nuovi e lo fa utilizzando “ingredienti” fondamentali come l’ispirazione dai grandi maestri, il talento e tanta tanta immaginazione. Chi ha avuto il piacere in quest’ultimo anno e in particolare modo durante il lockdown, di assistere alle live su Twitch della coppia Rudoni-Pieruccini sul canale della Lucca Manga Academy (accademia fondata Caterina Rocchi, allieva del mangaka Yoshiyasu Tamura, dove Ruggine è anche insegnante), non può non aver fatto caso al modo di operare dei due artisti e notare quanto sia incredibile (perlomeno ai miei occhi) la loro istantanea creatività. Per oltre un anno, gli utenti (compreso il sottoscritto 😁 ), hanno potuto vedere centinaia di mecha creati in pochi minuti utilizzando come fonte di ispirazione oggetti di uso comune, personaggi, videogame e quant’altro. Da queste creazioni nasce lo sketchbook speciale di Robot Madness, gli OriginalZ, una selezione di ben 62 mecha originali, frutto delle richieste degli utenti in live sulla celebre piattaforma viola.


Mecha Goro (ispirato a Goro di Mortal Kombat) e Crick (ispirato al cric della 127), due dei mecha presenti nello sketchbook OriginalZ nati su mia richiesta (strikefreedom1980).

 

Eroi meccanici nati ispirandosi a una caffettiera moka, super robot ispirati a un uomo anziano o al famoso epilatore della Braun, i sessantadue mecha originali sono racchiusi in 66 pagine in bianco e nero rilegati su spirale metallica.
Ecco i fantastici 62 che vanno a costituire lo sketchbook:

  • Mechamera (ispirato a una macchina fotografica reflex)
  • Lizard Mech (ispirato a una lucertola)
  • Creepy (ispirato a un clown giocoliere non proprio amichevole. Richiesta dell’utente @Iamfreeckless)
  • Cooking Robot (nato traendo ispirazione da comuni oggetti da cucina. Richiesta dell’utente @giada_cheri)
  • Carcioferon (ispirato a un carciofo. Richiesta dell’utente @skruwmaluzz)
  • Barokkaiser (ispirato a un orologio a pendolo in stile barocco)
  • Ape Maya (mecha ispirato al famoso personaggio di  Waldemar Bonsels da cui è tratto il famoso anime)
  • Mechant (ispirato a una formica)
  • Multiorso (mecha componibile composto da più robot dalle sembianze di orso. Richiesta dell’utente @Robyz39949)
  • Scaricabarile (mecha ad alto tasso alcolico con una botte radioattiva sempre in spalla. Richiesta dell’utente @darkless79)
  • Robomosquito (ispirato a una zanzara)
  • Scatargum Cannon (ispirato allo RX-77-2 Guncannon, ma dotato di pericolosi cannoni e fucili a forma di matita. Mecha originale di Riccardo Pieruccini)
  • Mecha Goro (ispirato a Goro di Mortal Kombat. Richiesta dell’utente @strikefreedom1980)
  • Robot Miner (ispirato a un vecchio minatore dall’aspetto tutt’altro che benevolo. Mecha originale di Riccardo Pieruccini)
  • Raidei (Mecha originale di Riccardo Pieruccini, è stato battezzato con questo nome in onore del personaggio di Trigun Rai-Dei the Blade)
  • R11 (Richiesta dell’utente @lakill)
  • Paladin (Mecha originale di Riccardo Pieruccini, è ispirato a un cavaliere medievale)
  • Blocco Creativo (il blocco mentale di ogni artista, riprodotto in forma meccanica. Richiesta dell’utente @darkless79)
  • Snikers (ispirato al famoso tipo di scarpa. Richiesta dell’utente @mr_dotto)
  • Musketeer (ispirato a un moschettiere)
  • Mortarette (Mecha originale di Riccardo Pieruccini)
  • Morning Storm (Robot dotato di mazze ferrate e non proprio amichevole)
  • Mecha Moka (ispirato a una caffettiera moka. Richiesta dell’utente @ipp0p0tam0)
  • Kajaeger (un mix tra Kaiju e Jaeger di Pacific Rim. Richiesta dell’utente @eriza_89)
  • Halo Teacher (un Pieruccini Robot dotato di pericolose armi e uno scudo resistente)
  • Gargantua (Mecha originale di Riccardo Pieruccini)
  • Dollblade (Mecha originale di Riccardo Pieruccini)
  • Old Robotto (ispirato a un vecchio anziano, ma non sottovalutatelo. 😁 Richiesta dell’utente @darkless79)
  • 500 (mecha ispirato alla famosa utilitaria FIAT. Richiesta dell’utente @darkless79)
  • Bloomborg (mecha ispirato alla famosa fata delle Winx)
  • Brutto anatroccolo (Mecha originale di Riccardo Pieruccini)
  • Mechane (ispirato a Spike, il bulldog del cartoon Tom & Jerry)
  • Commodrome (mecha ispirato al Commodore 64. Richiesta dell’utente @mick_dh)
  • Violin Spider (Mecha ispirato a un ragno)
  • Sloth Mech (Mecha originale di Riccardo Pieruccini)
  • Silkepil (nato traendo ispirazione dal famoso epilatore. Richiesta dell’utente @giada_cheri)
  • Robotcimice (Mecha ispirato a una cimice)
  • Steelfang (Ispirato a un lupo, ma con le sembianze di un Gunmen di Gurren-Lagann. Richiesta dell’utente @giada_cheri)
  • Pinocchiomech (ispirato al famoso burattino di Carlo Collodi. Richiesta dell’utente @giada_tonelli)
  • Randomech (Mecha originale di Riccardo Pieruccini)
  • Pickguard (Mecha originale di Riccardo Pieruccini)
  • Paul Bunhyan (Mecha boscaiolo dotato di parecchie motoseghe. È stato battezzato così in onore del famoso personaggio del folklore american Paul Bunyan. Richiesta dell’utente @giada_cheri)
  • Morepain (Mecha ispirato al molare del giudizio. Richiesta dell’utente @Robyz39949)
  • Hamfan (un mecha nato dal mix tra un criceto e un ventilatore)
  • Motozappa (un attrezzo agricolo più pericoloso del normale. Richiesta dell’utente @darkless79)
  • Crick (ispirato a un cric della 127, questo fa più male dell’originale. 😂 Richiesta dell’utente @strikefreedom1980)
  • Calimech (mecha ispirato al famoso pulcino nero di Nino Pagot. 😂 Richiesta dell’utente @strikefreedom1980)
  • Dodò & Cyan Tree (un vero Mobile Armor, ma ispirato a Dodò del programma televisivo L’albero azzurro. Richiesta dell’utente @Robyz39949)
  • Deturbina + Amianto (mecha ispirato a una turbina, in compagnia della mascotte più pericolosa della galassia: il gatto Amianto! Richiesta dell’utente @elestoari)
  • R2D2 (ispirato al famoso robottino di Star Wars. Richiesta dell’utente @mr_dotto)
  • Gravedigger (un mecha becchino piuttosto pericoloso. Richiesta dell’utente @darkless79)
  • Gramophone (mecha ispirato a un grammofono. Richiesta dell’utente @darkless79)
  • Alcohol Blaster (un altro super robot ad alto contenuto alcolico. Richiesta dell’utente @maffalberto)
  • Mushroom (Mecha originale di Riccardo Pieruccini. È ispirato a Toad di Super Mario Bros)
  • Corkscrew (Mecha originale di Riccardo Pieruccini. È ispirato a un cavatappi e ha tenuto compagnia ai follower per parecchie settimane)
  • Locomotive (Mecha originale di Riccardo Pieruccini. È ispirato a una locomotiva a vapore)
  • Venere (mecha ispirato alla Venere di Botticelli. Richiesta dell’utente @giada_tonelli)
  • Topless (mecha ispirato a un topo. Richiesta dell’utente @giada_tonelli)
  • Lady Jeeg (versione femminile del celebre super robot di Gō Nagai. Richiesta dell’utente @im_a_psicopathicaury)
  • SSUSB Fighter (mecha ispirato a una chiavetta USB. Richiesta dell’utente @elestoari)
Barokkaiser (mecha ispirato a un orologio in stile barocco) e Old Robotto (mecha ispirato a un uomo anziano)
(Disegni: Riccardo Pieruccini; Colori: Daniele Rudoni)

 

Dove acquistare Robot Madness OriginalZ Sketchbook? Il notebook è acquistabile a soli 10€ più spese di spedizione sul sito Rock’n’Punch Riders nella pagina dedicata all’articolo.

Alla prossima!

 

Pubblicato da BiblioMecha

BiblioMecha, il database italiano dei mecha, delle navi, dei piloti e delle opere dell'animazione giapponese a tema Mecha e Sci-Fi.